FRECCE - 2021

 


Anche quest’anno si è svolta dal 16 al 19 Giugno la rievocazione storica della 1000 Miglia. La 39° edizione dell’evento principe della Città di Brescia, quest’anno in modo particolare, ha rappresentato il simbolo della speranza e della ripartenza per la città e per tutta l’Italia. Quattrocento vetture con equipaggi provenienti da tutto il mondo sono partite il 16 Giugno da Viale Venezia per farvi ritorno il 19 attraverso un percorso che ha permesso loro di scoprire le meraviglie, i borghi, le Città del Nord e Centro Italia. Mercoledì 16 Giugno alle 13.30 la partenza della gara è stata salutata dal sorvolo delle“Frecce Tricolori.” La Pattuglia Acrobatica ha fatto scalo tecnico a Ghedi, sede “dei Diavoli Rossi” del VI Stormo dell Aeronautica Militare. Cinque velivoli Aermacchi Mb 339, sulla coda, da quest’anno hanno gli stemmi delle prime pattuglie acrobatiche, che ripercorrono la storia dei Gruppi Volo dell’ Aeronautica Militare nel periodo 1950/60 Lo Stato Maggiore dell’ Aeronautica Militare, infatti, decise di costituire un unico gruppo volo acrobatico che rappresentasse tutte le pattuglie acrobatiche precedenti solo il 1Marzo 1961 a Rivolto (Udine) ; venne così, costituito il 313° Gruppo acrobatico denominato “Frecce Tricolori” Le livree speciali hanno riguardato i seguenti velivoli Aermacchi MB 339: Pony 1 Cavallino Rampante (1950-52) 4° Aerobrigata Velivolo DH 100 Vampire Pony 2 Getti Tonanti (1953-55) (1959 1960) 5° Aerobrigata Velivolo F84 G nel 1959 F84F Pony 3 Tigri Bianche (1955-56) 51° Aerobrigata Velivolo F84 G Pony 4 Diavoli Rossi(1957-59) 6° Aerobrigata Velivolo F84 F Pony 5 Lancieri Neri (1958-59) 2° Aerobrigata Velivolo F86 E Un altro velivolo quello del Comandante delle “Frecce Tricolori”, Ten Col Pil Gaetano Farina, Pony 0, raffigura il logo dei 60° anni delle “Frecce Tricolori”. Nel 2020 presso la base di Rivolto, doveva svolgersi il raduno per celebrare i 60° anni di costituzione, gli eventi infausti del Covid 2019 hanno però annullato l’evento. Le “Frecce Tricolori” rappresentano la massima espressione di passione, tecnologia, capacità, competenza e professionalità degli Uomini e delle Donne dell’ Aeronautica Militare Italiana.

Articolo Luciano Zanini

PHOTOGALLERY

——————————————————————————————————————————————–